Dorner

Marie Christine Dorner
Designer

 

Un «french touch» multiculturale, un approccio perfezionista che unisce savoir-faire tradizionali e alta tecnologia. Marie Christine Dorner sublima l’eleganza e la raffinatezza tipiche della creatività francese grazie alla propria conoscenza del meglio delle altre culture più avanzate nel campo dell’arte di vivere. Il suo percorso è la concretizzazione di quest’energia unica. A 25 anni, decide di intraprendere il giro del mondo. Fa scalo anche a Tokyo, dove soggiorna un anno intero grazie all’incontro decisivo con Teruo Kurosaki, direttore della casa editrice IDEE, che le commissiona un’intera linea di mobili. La sua prima famiglia di mobili, in acciaio piegato, è ispirata all’arte dell’origami e viene subito apprezzata in tutto il Giappone. Tornata a Parigi, Marie Christine Dorner diventa una figura emblematica del rinnovamento del design francese, realizzando vari progetti tra cui nel 1990 la tribuna presidenziale per i festeggiamenti del 14 luglio, da allora riutilizzata ogni anno. Nel 1996 si trasferisce a Londra, dove vivrà per 12 anni. Parallelamente al lavoro creativo, si dedica all’insegnamento presso il Royal College of Art, su chiamata di Ron Arad. Diplomata con lode presso l’Ecole Camondo di Parigi, nel 1995 Marie Christine Dorner ha ricevuto il Grand Prix du Design della città di Parigi. Nel 2012, è stata insignita del titolo di Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Lettere.

Scroll Up