Scopri i nostri designer

Maurizio Peregalli

Designer / Artista

Nasce nel 1951 a Varese. Nel 1984 è tra i soci fondatori di ZEUS, azienda produttrice di una collezione di complementi di arredo, di cui oggi è CEO e direttore creativo.

Instancabile sperimentatore e ricercatore di nuovi materiali ed abbinamenti con prodotti industriali riutilizzati in nuovi impieghi, collabora dal 1980 con diverse aziende, quali Giorgio Armani, Replay, Furla e Giglio Palermo per le quali progetta, ingegnerizza e produce catene di negozi in Italia e all’estero.

Per anni è stato promotore di mostre ed iniziative culturali, realizzate presso lo Show room ZEUS di Milano, volte a scoprire e far conoscere nuovi designer, artigiani e giovani produttori di tutto il mondo.

Marie Christine Dorner

Designer

Un «french touch» multiculturale, un approccio perfezionista che unisce savoir-faire tradizionali e alta tecnologia.

Marie Christine Dorner sublima l’eleganza e la raffinatezza tipiche della creatività francese grazie alla propria conoscenza del meglio delle altre culture più avanzate nel campo dell’arte di vivere. Il suo percorso è la concretizzazione di quest’energia unica.

A 25 anni, decide di intraprendere il giro del mondo. Fa scalo anche a Tokyo, dove soggiorna un anno intero grazie all’incontro decisivo con Teruo Kurosaki, direttore della casa editrice IDEE, che le commissiona un’intera linea di mobili.

La sua prima famiglia di mobili, in acciaio piegato, è ispirata all’arte dell’origami e viene subito apprezzata in tutto il Giappone. Tornata a Parigi, Marie Christine Dorner diventa una figura emblematica del rinnovamento del design francese, realizzando vari progetti tra cui nel 1990 la tribuna presidenziale per i festeggiamenti del 14 luglio, da allora riutilizzata ogni anno. Nel 1996 si trasferisce a Londra, dove vivrà per 12 anni.

Parallelamente al lavoro creativo, si dedica all’insegnamento presso il Royal College of Art, su chiamata di Ron Arad. Diplomata con lode presso l’Ecole Camondo di Parigi, nel 1995 Marie Christine Dorner ha ricevuto il Grand Prix du Design della città di Parigi. Nel 2012, è stata insignita del titolo di Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Lettere.

Dorner

Ron Arad

Architetto / Designer

Nasce a Tel Aviv nel 1951, studia alla Jerusalem Academy of Art e successivamente all’ Architectural Association di Londra. Con Caroline Thorman fonda nel 1981 lo studio di design e autoproduzione “ONE OFF” e nel 1989 lo studio di architettura e design “Ron Arad Associates”.

Nel 2008 parallelamente apre anche lo studio “Ron Arad Architects”. Dal 1994 al 1999 fonda “Ron Arad Studio” che lavora e produce a Como. Ha tenuto vari workshop per studenti, tra cui quelli al Vitra Design Museum di Weil am Rhein, Vitra Farm in Francia e a Ravenna.

Ron Arad è stato insignito nel 2002 del premio RDI – Royal Designer for Industry, quale riconoscimento all’eccellenza estetica nel design per l’industria. Nel 2011 gli viene assegnata la London Design Medal. Fino al 2009 è professore di Product Design al Royal College of Art di Londra.

Nel 2013 viene eletto Accademico Reale dalla Royal Academy of Art di Londra. La costante sperimentazione dei materiali quali acciaio, alluminio e poliammide e la sua radicale riconcezione della forma e delle struttura dell’arredamento lo hanno portato ad avere una posizione d’avanguardia nel design contemporaneo.

Oltre ai suoi lavori a edizione limitata, Ron Arad progetta per molte aziende internazionali leader nel settore, quali Kartell, Vitra, Moroso, Fiam, Driade, Alessi, Cappellini, Cassina, Zeus, WMF, Magis.

Ron-Arad

Franco Raggi

Architetto / Designer

Nato a Milano nel 1945. Architetto.

Si laurea al Politecnico di Milano nel 1969.

E’ stato redattore della rivista Casabella e direttore della rivista di design MODO.

Nel 1973 ha collaborato alla Sezione Internazionale di Architettura della Triennale di Milano e curato per l’IDZ di Berlino la prima mostra critica sulle avanguardie del Design Radicale italiano. Ha collaborato all’ordinamento della Sezione Arti visive, Architettura della Biennale di Venezia del 1975/76 Responsabile della Raccolta del Design alla Triennale di Milano nel 1980 e nell’89 della sezione Design nella Mostra “Il futuro delle metropoli”.

Nel 1980 ha aperto uno studio di architettura e design con Daniela Puppa e Alberto Meda.

Ha progettato oggetti, lampade e arredi per varie aziende tra le quali: Fontana Arte, Cappellini, Poltronova, Roset Francia, Luceplan, Barovier & Toso, Artemide, Zeus, Danese.

Si occupa di Architettura, Design, Scrittura e Disegno.
Insegna Architettura degli interni all’ISIA di Firenze.
Sue opere sono presenti al Museo FRAC di Orleans e al Museo del design della Triennale di Milano.

La sua lampada ON-OFF, progettata con Alberto Meda e Denis Santachiara è nella collezione permanente del Design del MOMA a New York.

Franco-Raggi

Doriana & Massimiliano Fuksas

Architetti / Designer

Di origini lituane, Massimiliano Fuksas nasce a Roma nel 1944. Consegue la laurea in Architettura presso l’Università “La Sapienza” di Roma nel 1969 e fin dagli anni ’80 è tra i principali protagonisti della scena architettonica contemporanea. Dal 1994 al 1997 è membro della commissione urbanistica di Berlino e Salisburgo. Nel 1998 riceve il premio alla carriera “Vitruvio International a la Trayectoria” a Buenos Aires. Dal 1998 al 2000 è Direttore della “VII Mostra Internazionale di Architettura di Venezia”: “Less Aesthetics, More Ethics”. Nel 1999 riceve il “Grand Prix National d’Architecture Française”, l’anno successivo viene nominato accademico di San Luca e insignito dell’onorificenza di “Commandeur de l’Ordre des Arts et des Lettres de la République Française”. Nel 2002 viene nominato Honorary Fellow dell’AIA -American Institute of Architects- Washington D.C., e tre anni dopo membro dell’ Académie d’Architecture di Parigi. Nel 2006 diventa membro onorario del RIBA – Royal Institute of British Architects – di Londra e viene nominato Cavaliere di Gran Croce della Repubblica Italiana. Nel 2010 viene insignito dell’onorificenza della “Légion d’ Honneur” dal Presidente della Repubblica Francese. Nel 2012 riceve la “Medaglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri” in Italia e il “Global Lithuanian Award 2012” per la categoria Arte e Cultura a Vilnius. Un anno dopo, agli “Idea-Tops Awards” in China, lo Shenzhen Bao’an International Airport – T3 viene premiato come “Best Transportation Space”. Nel 2014 il progetto riceve a New York entrambi gli “Architizer A+ Award” e “Architizer A+ Popular Choice Award” per la categoria “Trasporti – Aeroporti”.
Dal 2000 al 2015 Massimiliano Fuksas è autore della rubrica di architettura, fondata da Bruno Zevi, del settimanale italiano “L’Espresso” e dal 2014 al 2015, insieme a Doriana Fuksas, cura la rubrica di Design del quotidiano italiano “La Repubblica”.
E’ Visiting Professor presso numerose università, tra le quali: la Columbia University di New York, l’École Spéciale d’Architecture di Parigi, the Akademie der Bildenden Künste di Vienna, the Staatliche Akademie der Bildenden Künste di Stoccarda.
Il lavoro di Massimiliano Fuksas è rivolto allo studio dei problemi urbani nelle grandi aree metropolitane.

 

Doriana Fuksas nasce a Roma, dove consegue la laurea in Storia dell’Architettura Moderna e Contemporanea presso l’Università “La Sapienza” nel 1979. Laureata in Architettura all’ESA -École Spéciale d’Architecture- di Parigi, Francia. Ha svolto attività didattiche presso il Dipartimento di Storia dell’Arte della Facoltà di Lettere e il Dipartimento di Industrial Design ITACA dell’università “La Sapienza” di Roma. Nel 2000 per la “VII Mostra Internazionale di Architettura di Venezia”, “Less Aesthetics, More Ethics”, ha curato quattro “Progetti Speciali”: Jean Prouvé, Jean Maneval, il Padiglione della Pace e dell’Architettura degli Spazi e la sezione dedicata all’arte contemporanea. Dal 1985 collabora con Massimiliano Fuksas e dal 1997 è responsabile di “Fuksas Design”. Nel 2002 è insignita dell’onorificenza di “Officier de l’Ordre des Arts et des Lettres de la République Française”. Nel 2006 il Nuovo Polo Fiera di Rho-Pero a Milano riceve il primo premio agli “Awards for Excellence Europe” dell’ ULI (Urban Land Institute), Washington D.C., mentre nel 2012 Nuovo Centro Congressi EUR di Roma viene premiato come “Best Building Site” ai “Wallpaper* Design Awards 2012” di Londra. Nel 2013 Doriana Fuksas è stata insignita dell’onorificenza di “Commandeur de l’Ordre des Arts et des Lettres de la République Française”. Nello stesso anno, agli “Idea-Tops Awards” in China, lo Shenzhen Bao’an International Airport – T3 viene premiato come “Best Transportation Space” e il lavabo Impronta per Catalano viene premiato con l’Oro per la sezione “Innovation in Design – Bathroom Products” ai “Designer Kitchen & Bathroom Awards 2013” di Londra.
Dal 2014 al 2015, Doriana Fuksas cura con Massimiliano Fuksas la rubrica di Design del quotidiano italiano “La Repubblica”.

©Gianmarco Chieregato_DSC1308ab_1

Krit Jiratkaruen

Designer

Nato nel 1989 a Bangkok. Con la passione nell’arte e nel design, Krit si trasferisce in Italia, consegue un Master con lode in arte all’Accademia Italiana di Firenze; in seguito ritorna in Tailandia e comincia a lavorare come artistic designer freelance. Collabora con varie aziende quali Asiatique The Riverfront, Mega Bangna (IKEA Thailand) and Toscana Valley.

Nel 2013 ritorna a Milano, dove consegue il suo secondo master in industrial design alla Domus Academy, e l’anno successivo inizia la sua collaborazione con Maurizio Peregalli come assistente industrial designer prezzo ZEUS.

Krit Jiratkaruen ha ricevuto diversi premi, quali il premio Internazionale ZEPTER per lighting design, il premio Gufram di design domestico e il premio Amenities Design con Prior Thai per Ritz-Calton.

Claudio Nardi

Architetto / Designer

Claudio Nardi Architects segue, grazie al suo team, la progettazione a qualsiasi scala: dal design alla progettazione di grandi edifici pubblici o privati passando per ville, residenze e retail.

Numerosi i riconoscimenti ed i premi in mostre e concorsi di architettura. Alcuni tra i progetti più importanti: la Nuova Sede del Comune di Cracovia (in corso), il Museo di Arte Contemporanea, Ex Fabbrica Schindler a Cracovia, il Multiplex Vis Pathè e la sede BP Studio a Firenze, la Cantina Re Alarico a Carolei in Calabria, la sede della casa editrice Mandragora e un complesso residenziale nell’area di Novoli a Firenze, la Nuova Sede dell’Autorità Portuale a Marina di Carrara, la Vertex tower e l’Office Building ad Amman.

Suoi i numerosi progetti con il mondo della moda tra i quali Dolce e Gabbana, Ferrè, Valentino, Extè, Malo, Tod’s, concept stores in Italia, Luisaviaroma a Firenze, a Singapore, Hanoi, Saigon.

Claudio-Nardi-600x863

Giorgio Vigna

Designer

Nasce a Verona nel 1955 e si forma artisticamente tra la città natale, Venezia, Roma e Milano.

È un artista che, al limite tra realtà e immaginazione, crea forme naturali capaci di manifestare aspetti primari e primordiali. Avventure di terra e di acqua, di fuoco e di vento in cui si combinano naturale e artificiale, povero e prezioso. Vigna si muove sul confine tra il mondo reale e quello immaginario, tra ciò che è e ciò che appare.

Le sue opere, dalle sculture ai gioielli, dai lavori su carta alle installazioni, rispecchiano l’ampiezza e profondità della sua costante ricerca. Utilizza varie materie tra le quali il vetro, i metalli e la carta, trattate in modo sempre nuovo e sorprendente. Vigna le esplora e cerca di svelarne possibilità nascoste. Le forme sono primarie, espressione degli elementi con cui lavora. Forti e naturali, universali e senza tempo, ricche di valenze simboliche.

Nel 2013 il Museo di Castelvecchio a Verona ha ospitato la mostra personale Stati Naturali, per la quale Giorgio Vigna ha creato per la fontana di Carlo Scarpa l’installazione permanente in vetro Acquaria. Il suo lavoro è stato esposto in gallerie e musei in Argentina, Austria, Cina, Corea, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Olanda, Russia, Stati Uniti, Svizzera.

Roberto Tognon

Architetto / Designer

Nato a Padova nel 1951, si laurea in architettura a Venezia. Ha aperto il suo studio a Padova nel 1986, dove tuttora vive e lavora.

foto_arch_bio

Christian Theill

Designer

Nasce in Germania nel 1954; dopo la maturità classica si trasferisce in Italia dove consegue gli studi superiori, acquisisce la cittadinanza italiana.

Dal 1981 vive e lavora a Firenze come libero professionista, offrendo consulenza di design, progettazione tecnica, industrializzazione e immagine coordinata per aziende in Italia e all’estero.

Scroll Up